<< indietro
I racconti dello scontrino

L’anima di Still

di Chiara Savignano

32 anni, laureata in Giurisprudenza, ma con la grande passione per la scrittura. Lavoro nel campo della comunicazione e dei social media. Sogni nel cassetto? Fare emozionare i lettori con un romanzo profondo e coinvolgente per la mente e l'anima


Mi trovo nel ripiano più alto della scansia, nel reparto dell’Ipercoop dedicato agli “utensili per la casa”. Da quassù scruto tutto e tutti. Osservo giornalmente un flusso costante di persone: casalinghe, donne e uomini in carriera, studenti e nonni con i nipotini. È un privilegio incrociare questi sguardi che raccontano le proprie storie personali. A volte, però, quelle stesse persone mi urtano. Oppure mi scrutano storcendo il naso, mi strofinano e mi appoggiano con forza. Probabilmente sfugge loro che anche io ho un’anima. Sembra assurdo, ma è così! Ah, dimenticavo: è tempo di presentazioni! Sono Still, un bicchiere che porta i colori dell’arcobaleno. Il mio creatore doveva essere un sognatore per forza per avermi conciato in questo modo! D’altronde avete mai bevuto in un bicchiere arcobaleno? Ipotizzo di no! Sicuramente desto curiosità, soprattutto nei più piccoli. Però mai nessun genitore ha permesso loro di portarmi a casa. Ogni volta che si avvicina qualcuno spero sempre che sia la volta buona. Come mi piacerebbe fare parte di una bella famiglia! Ed invece, per ora, devo accontentarmi di condividere la scansia con anonimi bicchieri trasparenti. Che tristezza per un tipo come me! Mi raccomando, queste sono confidenze che vi faccio, non raccontatele a nessuno! E se doveste riconoscermi all’interno di questo Ipercoop osservatemi: come si fa a non adottare un bicchiere come me, Still?!