<< indietro
I racconti dello scontrino

Leggimi

di Manuele Palazzi

Manuele Palazzi, classe '84, aborigeno della Bassa modenese, è un benzinaio, ma anche un giornalista, un padre e un frequentatore della Coop. Palazzi ha una lunga formazione filosofica e la passione per la poesie. Sul suo blog www.manuelepalazzi.wordpress.com pubblica numerose poesie, parole e i quadri da lui prodotti. Profondo è il suo interesse del mondo dei libri come ex libraio indipendente, correttore di bozze e promotore librario.


Sono una vecchietta che va al supermercato come tante altre. Mi guardi, allora io ti saluto. Mi guardi ancora? Bene! Possiamo fare due chiacchiere su come è il tempo fuori, conosco anche le migliori offerte del banco frigo. Sono una vecchietta cordiale, mi piace scambiare due parole con un ragazzotto come te, con quel sorriso così gioviale e attraente. Ti lascio anche passare davanti alla fila in cassa se hai poche cose. Ma se ti imbuchi ancora senza dir niente la prossima volta sbotto e ti faccio fare una figura meschina. Ti affetto come una porchetta e poi t'inforno dopo averti sminuzzato con i frullatori e infilzato con degli spiedini. Se hai letto fin qua sul biglietto che ti ho lasciato attaccato alla macchina, ne approfitto per augurarti una buona serata. Con affetto, la vecchietta a cui sei passato davanti alla cassa.