<< indietro
Poesia

Il viaggio

di Salvatore Tro├Ča

31 anni, siciliano e cittadino del Mediterraneo tutto, laureando in Scienze storiche ed orientalistiche. Aspirante insegnante e divulgatore scientifico,apprendista cercatore di sensi dell'esistenza, appassionato ed idealista, narratore di storie e valori del vortice della vita. E un sogno nel cassetto:essere un portavoce del dialogo nella costruzione di una società nuova. Senza barriera alcuna,insieme.


Il motore romba e mi trascina



un elastico invisibile inizia ad estendersi



sempre più



lungo questa traiettoria:



la parte di me che scende e staziona alla vita



l'altra che va per tornare,



dove è sempre vissuta.



La tensione che scaturisce dal dislocamento



il lasciarmi alle spalle il paesaggio



i fotogrammi delle ombre sul finestrino



la scoperta di una dialettica:



il mutamento che si compie.



Quanto più mi piego verso casa



lo sguardo verso ciò che sono sempre stato



quanto più mi scompongo:



materia che non sono più



materia che sto per diventare.



Viaggio alle mie radici



nient'altro che questo:



sforzo e desiderio



intreccio e confusione



riconciliazione di un'intima natura



il rinnovamento a nuova pelle.



Confine incerto e fascinoso



che separa e unisce due sponde:



l'una che non vede l'ora di tornare,



l'altra che attende con ansia di ripartire.