<< indietro
Poesia

.

di Chiara Ferrarini

Chiara Ferrarini è incostante, indecisa e insicura. La fantasia non le manca e la penna è un'arma per difendersi dalle paure e dalle debolezze. Quella penna che è l'unica compagna che non l'ha mai abbandonata, quel foglio bianco l'unico ad averla sempre ascoltata. Una ragazza comune, con una vita normale, tante aspirazioni e un sogno nel cassetto che ne unisce altri cento: scrivere.


Ma ci si può davvero fermare



senza più pensare?



Statue di ghiaccio all'inferno,



liberi,



ma senz'anima.



 



Se si può,



io non ne sono capace.



La mia testa avanza pensieri,



senza neanche più pensare.