<< indietro
Poesia

Amore e libertà

di Nicola Macchi

Ragazzo 32 enne con la passione della poesia, trascrivo emozioni su carta.

Amore e libertà.

Così si chiamava,

credo si chiami ancora in un altro luogo,

piccoli che diventano grandi

improvvisamente travolti dal destino,

separati come se non fossero una famiglia.

Regole e abitudini che non sono più le stesse

continui a vivere in una grande communità,

vedi per la prima volta colori e religioni diverse,

anche loro come te occhi tristi,

ma con la speranza che torni il sereno.

Giorni, mesi, anni, senza risultato,

ti abitui alla loro routine senza mai dimenticare il passato,

non tutti ci riescono, io uno di loro.

Legato al mio amico immaginario sognavo,

ci giocavo e a volte litigavo,

era lì sempre pronto ad ascoltarmi.

Un peluche è l'unica cosa che mi porto dal passato,

unico superstite che conosce tutto,

sarebbe bello se un giorno parlasse...