<< indietro
Canzoni d'autore

Polvere da sparo

di Gianluca Guglielmo

Gianluca Guglielmo, classe 1989, nato e residente a Brescia, in arte Colore_G . Appassionato delle cose semplici e sconosciute. Quando faccio quello che mi va suono, scrivo e coltivo la terra; mi lascio contaminare da tutto ciò che mi circonda senza perdere i miei tratti caratteristici. Per necessità ho sempre svolto lavori un po' lontani dal mio vero essere, ma da qualche anno ho ripreso in mano ciò che da bambino mi ha salvato la vita per essere nuovamente portato in salvo: il disegno, il mio posto sicuro nel mondo.

Sono nato disegnato,

son caduto mi sono sbucciato,

rialzato, camminato, poi di corsa preso il volo.

 

Precipitato, disgraziato,

mi han sparato, deceduto.

Son rinato generato da tempeste sono un tuono.

 

E su un'onda guardo il faro,

come un pesce divorato,

sono carne per gabbiano,

sono in volo e sento di sentirmi vivo

perché adesso sono in cielo,

guardo il mare da lontano

e rinasco sopra il suolo

pero dalle lunghe spine,

dal sapor di lontananza

leggo il fondo del caffè

e mi viene da bestemmiare.

Accendo in macchina Chopin,

giro a destra e non mi accorgo

il muro è lì davanti a me.

 

Guardo il mondo da lontano

questa vita non fa per me.

Forse polvere da sparo

forse sì ritornerò.

Forse sì, forse no,

forse sì ritornerò.

Forse sì, forse no,

forse sì ritornerò.

 

E portato via dal vento

guardo il cielo litigare.

Sono sabbia del deserto, non ho un posto dove stare.

 

E ripenso alla mia vita,

agli incontri, a questo viaggio.

Sono nuvola di fumo di una sigaretta spenta.

 

Adesso spazzo via i pensieri

pronto per un altro passo.

Forse un battello in mare

o una rondine dispersa

e mi toccherà vagare.

 

Guardo il mondo da lontano,

questa vita non fa per me.

Forse polvere da sparo

forse sì ritornerò.

 

Guardo il mondo da lontano

questa vita non fa per me.

Forse polvere da sparo,

forse sì rinascerò.

Forse sì, forse no,

forse sì rinascerò.

Forse sì, sì!

Sì rinascerò.