<< indietro
Poesia

I lumi di Marzo

di Michelangelo Melandri

Sono Infermiere, padre e marito.

Le potature sono pronte, il popolo, un po' contadino, un po' solo curioso è riunito. È ora, la fiammella si accende. Prenderà o non prenderà? Scricchiola, sfrigola e scalda, si dimena e infine divampa, alto nel cielo urla a tutta la natura che qui è ora di rinascere, qui è ora che le rondini tornino ai loro nidi e che tutto fiorisca nuovamente.