<< indietro
Canzoni d'autore

Resa dei conti

di Francesco Carrubba

Sono un giornalista e un autore, ossessionato dalla radio e dalla musica. Sulla porta di casa potrei scrivere: “Diplomato al Liceo Classico, Dottore Magistrale in Scienze Politiche, insipiente ma con stile”. Tento di far cantare le parole. Scrivo poesie, haiku, racconti e testi di canzoni. Mi diverto con reading, poetry slam e performance di Poesia in Strada, ovvero testi istantanei scritti alla macchina da scrivere. Presento il mio libro di poesie “Canzoni quasi d'amore” ovunque sia possibile.

Chiudono le fabbriche
chiudono le spiagge
chiudono i teatri
ho chiuso pure io

Da quando anche tu
mi hai chiuso la bocca
chiudendoti le orecchie
hai chiuso le porte

Io non so chiudere te
non so chiudere porte
non so chiudere niente
ho chiuso solo me

Vedi, sono un migrante
perso in mezzo al mare
quindi non fare la ministra
e vienimi a salvare

Aggiornerò il quaderno
delle cose da dimenticare
in Via della Speranza
c'è la sosta vietata

Tu punti la pistola
io al massimo la sveglia
che a te interrompe il sonno
a me interrompe un sogno

La pioggia ha lavato il vetro
non puoi più tornare indietro
non c’è traccia del passato
oggi sei quello che sei stato

I porti sono chiusi
si chiude l'orizzonte
si chiude anche il pensiero
bacioni dallo spazio

È la resa dei conti
il crollo dei ponti
la resa dei conti
addio ghiacci sui monti

È la fine dei mondi
riscossa dei tonti
la fine dei sogni
sono gli ultimi giorni

È la resa dei conti
il crollo dei ponti
la resa dei conti
addio ghiacci sui monti

È la fine dei mondi
riscossa dei tonti
la fine dei sogni
sono gli ultimi giorni

Chiudono le fabbriche
chiudono le spiagge
chiudono i teatri
ho chiuso pure io

Non so chiudere bocche
non so chiudere porte
socchiudo le porte
socchiudo la mente
socchiudo il cuore
si occlude il cuore

I porti sono chiusi
si chiude l'orizzonte
si chiude anche il pensiero
bacioni dallo spazio

È la resa dei conti
il crollo dei ponti
la resa dei conti
addio ghiacci sui monti

È la fine dei mondi
riscossa dei tonti
la fine dei sogni
sono gli ultimi giorni

Perché chiamar-la sicurezza
se puoi chiamar-lo amore
modifichi la realtà
per la tua utilità
stampi fotocopie
della tua identità
sono un cervello in fuga
bacioni al mio Paese

È la resa dei conti
è il crollo dei ponti
è la resa dei conti
addio ghiacci sui monti

È la fine dei mondi
riscossa dei tonti
è la fine dei sogni
sono gli ultimi giorni

È la resa dei conti
è il crollo dei ponti
è la resa dei conti
addio ghiacci sui monti

È la fine dei mondi
riscossa dei tonti
è la fine dei sogni
sono gli ultimi giorni