<< indietro
Canzoni d'autore

Mi va di girare

di Paolo Piccoli

La Piccola Orchestra Karasciò, incline al genere cantautorale, nasce nel 2008 a Bergamo. Propone un repertorio che, partendo dal proprio vissuto popolare e dalla canzone d'autore, cerca di catturare nuovi sguardi sul mondo e possibili prospettive sul futuro. Nella band convivono due diverse anime. Un'anima elettrica, proposta in contesti live di grandi dimensioni come i festival estivi, in cui la band esprime tutto il suo impatto sonoro e la sua carica adrenalinica, e un'anima acustica, più mite e raccolta, che lascia spazio alle parole cantate e recitate e alla forza evocativa delle musiche e delle melodie. L'orchestra ha all'attivo più di duecento concerti sparsi per il nord Italia e diversi riconoscimenti, tra cui la vittoria al festival “Voci per la Libertà” - “Premio Amnesty Italia Emergenti 2010” con il brano “Beshir”, e la vittoria del contest “Different Music per la Costituzione” nel 2008, Premio “miglior gruppo rivelazione 2011” al MEI di Faenza, Miglior concept-album folk 2015 con “Apologie”. Vanta inoltre diversi passaggi su radio nazionali (puntata speciale dedicata al gruppo dalla trasmissione “Demo” su Radio 1 RAI; passaggi a “La Zanzara” su Radio 24, “Caterpillar” Radio 2 RAI e Isoradio) e su alcuni importanti mezzi televisivi (“Non solo moda” - Canale 5 per il festival Verdi ; “Uno Mattina” per il Premio Amnesty su RAI 1; partecipazione al contest “O la va o la spacca” su Tele Lombardia). Ha pubblicato due demo (2008, 2010) e un EP, “Made in Italy” (Marzo 2011), che ha riscosso ottime recensioni sulle riviste specializzate. Fra i live più importanti compaiono per esempio il Barezzi live (con special guest Franco Battiato e Stefano Bollani), Casa S.Remo, Rai Radio 1 (live acustico), sul palco con Van De Sfroos per lo spettacolo “terra e acqua”, Filagosto, Boom Boom Festival, Summer Sound Festival.

E se la vita è un ciclo, dall’inizio alla fine gira

Allora anche la miseria la sfortuna e la rabbia più nera…

 

E se la vita è un ciclo, allora mi va di girare

Insieme ai pensieri e al batter del cuore che fermi non possono stare.

 

Quello che vedi adesso, non può esser domani lo stesso

Quello che è stato non è rimasto quel che sarà non è uguale!

 

È solo questione di tempo, è solo questione di quando

Se non c’è niente che duri per sempre non perde interesse il mondo.

 

Quello in cui credi adesso, non può esser domani lo stesso,

Quello che è stato non è rimasto quel che sarà non è uguale!

E allora

RIDI DI QUESTO TEMPO CHE SI PRENDE IL TEMPO CHE ANCORA RIMANE

TIENILO STRETTO GODENDOTI L’ATTIMO QUANDO LO SENTI PASSARE

 

…e se la vita è un ciclo, e tutto si porta dietro…

tutto finisce tutto rinasce tutto continua a girare!

 

Quello che chiedi adesso, non può esser domani lo stesso,

Quello che è stato non è rimasto quel che sarà non è uguale!

 

RIDI DI QUESTO TEMPO CHE SI PRENDE IL TEMPO CHE ANCORA RIMANE

SOFFIA SUL MALE CHE HA DENTRO E Più FORTE DEL RESTO TU FALLO PASSARE